Juve: Cobolli Gigli annuncia ricorso

Su tutte la Juventus, l’unica squadra retrocessa in serie B, fuori dalle coppe e che si ritrova oggi con due scudetti in meno, quelli conquistati nelle stagioni 2004-2005 e 2005-2006. A parlare per i bianconeri è stato il Presidente Giovanni Cobolli Gigli che, appresa la sentenza della Corte Federale, ha già annunciato ricorsi in tutte le sedi. "Non possiamo assolutamente accettare questa sentenza – ha dichiarato Cobolli Gigli -. Alla luce dei fatti che sono stati realmente acquisiti fino a questo momento, la sentenza non può essere ritenuta equilibrata".Per il neo-presidente bianconero, inoltre, a risaltare è la differenza tra il metro di giudizio adottato per la Juve, rispetto alle altre squadre coinvolte nell’inchiesta. Lo stesso Cobolli Gigli poi avvisa: "… abbiamo deciso di proseguire i nostri ricorsi in tutte le sedi possibili. Posso assicurare che non ci fermeremo fino a quando giustizia non sarà fatta …".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Juve: Cobolli Gigli annuncia ricorso