King Kong: 3 ore e 207 milioni di dollari

Il budget si è lievitato quando il regista ha deciso di prolungare il film di circa venti minuti, in
aggiunta alle due ore e quaranta della durata prevista all’inizio delle riprese. Questa "piccola" modifica ha voluto dire un deciso incremento dei costi,
soprattutto per realizzare quegli effetti speciali che nel film saranno i veri protagonisti. Senza dimenticare, oltretutto, che Jackson intascherà circa 20 milioni di dollari per la realizzazione del film. "Questo film è un capolavoro. Non vedo l’ora di mostrarlo al mondo": questo il commento del presidente della Universal Pictures, Stacey Snider. Hollywood su questo film punta il tutto per
tutto: dopo aver chiuso il 2005 con un drammatico otto per cento in meno rispetto al 2004, perdendo circa mezzo miliardo di dollari, ora spera infatti in
una risalita sul traguardo del 2005. Una responsabilità che grava in gran parte sullo stesso King Kong. Da sottolineare, in questo senso, che i manager del
prestigioso studio californiano Universal Pictures, guardando il film, sono letteralmente rimasti a bocca aperta per la qualità degli effetti speciali (affidati alla stessa società neozelandese che fece il suo debutto con "Il signore degli anelli": la Weta) e per la bravura degli interpreti: Naomi Watts (Ann Darrow), Jack Black (Carl Denham) e Adrien Brody (Jack Driscoll).
Per il resto, il film King
Kong, che arriverà in Italia il 16 Dicembre, rimane praticamente fedele all’originale girato nel 1933 e diretto da Merian C. Cooper, caratterizzato dalla straordinaria ed inimitabile interpretazione di Fay Wray. Un gruppo di esploratori e cineasti indipendenti vogliono girare un documentario sulla misteriosa Isola del Teschio (Skull Island), a largo di Sumatra. Gli indigeni rapiscono l’attrice che si trova con il gruppo giunto sull’isola per offrirla in sacrificio alla loro divinità, che si scopre essere un maestoso gorilla. Di fronte ad una così grande scoperta, decidono di catturare il mostro e di
portarlo a New York… Che altro aggiungere? Non ci resta che aspettare il 16 Dicembre per tremare sotto i passi del più imponente gorilla della storia del
cinema.
Michele Moscoloni

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > King Kong: 3 ore e 207 milioni di dollari