La banca nega il mutuo per la casa? Riscattala

casa_jugo.it

La novità prevede la stipula contestuale di due accordi: un contratto di locazione ad un canone superiore a quello di mercato e un contratto di opzione in cui viene stabilito che l’inquilino, con una scadenza (di solito per la durata di tre anni) ad un prezzo già fissato, avrà la possibilità di comprare la casa. La spiegazione del canone maggiorato è perché una metà sarà accantonata e verrà utilizzata nel momento in cui scatterà l‘opzione d’acquisto.

La formula dell’ “affitto con riscatto” è vantaggiosa per coloro che non posseggono un acconto per comprare immediatamente casa oppure non riescono ad avere il finanziamento necessario dalla banca. Conviene anche per chi deve vendere la vecchia casa per comprarne una nuova evitando così di svendere con la finalità di poter usufruire di ulteriori tre anni di tempo. Questa formula, al contrario, non è vantaggiosa per l’inquilino che alla scadenza prefissata non ha la possibilità di esercitare l‘opzione di acquisto avendo pagato così un canone più alto del prezzo di mercato oppure se il prezzo dell’immobile, nel frattempo, è sceso. Questoa nuova opportunità si sta diffondendo anche in Italia con in testa Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Veneto e Lazio.

Le tasse, la crisi e le difficoltà ad ottenere un mutuo non danno per ora segnali  positivi ed il mercato immobiliare, anche per quest’anno, subirà un ulteriore flessione dal 3 al 5% ( come annuncia Tecnocasa) e le compravendite subiranno un calo tra il 2 ed il 4% e, sebbene i prezzi degli immobili siano scesi del 15-20% dal 2007, secondo Mario Breglia presidente di Scenari Immobiliari almeno un milione di famiglie rinvia l’acquisto perché non ottiene il mutuo o il prestito“.

Nel 2012 i mutui erogati dalle banche hanno subito un crollo del 50% sia per le norme più rigide adottate nella selezione della clientela che per un aumento dello spread che in certi casi ha dato l’impressione di essere così elevato proprio con lo scopo di non concedere prestiti. L’unica notizia positiva è data dal crollo dei tassi di mercato  arrivato ai minimi storici sotto lo 0,20% dell’Euribor (indice utilizzato per i mutui a tasso variabile).

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > La banca nega il mutuo per la casa? Riscattala