La Coca Cola? E’ africana, parola di Gheddafi

Mentre gli americani vedono attaccata la loro bevanda nazionale, Coca Cola, Pepsi e Kiti-Cola seguono invece attonite e interessate i risvolti della vicenda. La questione sollevata da Gheddafi sembra, almeno secondo le dichiarazioni dello stesso leader libico, poggiare su accurati studi scientifici che dimostrerebbero come le piante utilizzate per la bevanda proverrebbero proprio dall’Africa.Gheddafi è quindi pronto ad ergersi a portavoce nella richiesta di un compenso alle multinazionali produttrici della bibita gassata, ma sembra difficile, se non impossibile, che la vicenda possa avere un seguito clamoroso. Pensate, tanto per fare un esempio, se dall’America latina qualcuno chiedesse un compenso per i pomodori utilizzati nel tradizionale ragù all’italiana!

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > La Coca Cola? E’ africana, parola di Gheddafi