La custode di mia sorella, dal 4 settembre

"La custode di mia sorella" racconta la vita di Sara e Brian Fitzgerald e dei loro due figli che cambia per sempre quando scoprono che Kate, la piccola di due anni, è affetta da leucemia. L’unica speranza dei genitori è concepire un altro figlio, allo scopo di salvarle la vita.In alcuni questo tipo di ingegneria genetica susciterebbe problemi morali ed etici: nei Fitzgerald, in particolare per Sara, non è una questione di scelta, vuole solo che Kate viva. E arriva Anna.Kate (Sofia Vassilieva) e Anna (Abigail Breslin) condividono un legame più profondo di altre sorelle: anche se Kate è la maggiore, fa affidamento su Anna, perché la sua vita dipende da lei. Fin da piccolissime, le due sorelle subiscono numerose cure mediche e tanti ricoveri ospedalieri. Sara (Cameron Diaz), moglie e madre amorevole che ha abbandonato la carriera di avvocato per occuparsi della figlia, è concentrata solo sullo sforzo di salvare Kate. Il marito Brian (Jason Patrick) la sostiene, ma a volte si sente impotente di fronte alla forza e alla determinazione della moglie. E l’unico figlio maschio, Jesse (Evan Ellingson), è un po’ messo da parte, perché sono sempre Kate e Anna al centro della scena.Fino a che Anna, a 11 anni, dice no. Si rivolge a un avvocato (Alec Baldwin), perché non vuole sottoporsi più a procedure mediche e inizia un processo che divide la famiglia… e che può lasciare il fragile corpo di Kate nelle mani del destino. "La custode di mia sorella" debutta al cinema venerdì 4 settembre.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > La custode di mia sorella, dal 4 settembre