La Divina Commedia vince anche all’estero

Per "La divina commedia", già votata come l’opera più significativa della nostra identità nazionale (38%), si tratta dell’ennesimo riconoscimento della propria immortalità. A dire la verità, nell’ultimo sondaggio promosso dalla Società Dante Alighieri non è però emersa una vittoria netta, ma frutto di un agguerrito testa a testa sino all’ultimo voto. Un sondaggio "movimentato" che ha inoltre avuto tra i protagonisti anche "Cuore" di De Amicis (arrivato al 3%) e "La coscienza di Zeno" di Svevo (al 2%). Sempre al 2% anche "Le avventure di Pinocchio" di Collodi, "Il barone rampante" di Calvino, "La storia" di Elsa Morante e "Và dove ti porta il cuore" di Susanna Tamaro.Per quanto riguarda i voti, segnaliamo che il maggior numero di accessi è arrivato dal continente americano, con Argentina e Brasile su tutti. In Europa la palma d’oro va alla Svizzera, seguita da Francia, Spagna, Polonia ed Olanda. La novità assoluta arriva dal continente africano, in particolare dal Marocco, con un notevole incremento di contatti rispetto al passato.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > La Divina Commedia vince anche all’estero