La donazione del latte materno

latte_materno_jugo.it

Studi scientifici dimostrano che il latte materno è un alimento indispensabile per il neonato e che esso aumenta le possibilità di sopravvivenza dei bambini prematuri.

L’importanza del latte umano. Gli esperti del settore affermano che il latte materno è un alimento fondamentale nei primi sei mesi di vita del bambino, in quanto esso rafforza il suo sistema immunitario e fornisce tutte le sostanze nutritive di cui ha bisogno il neonato, garantendone così un corretto sviluppo psico-fisico.

Il latte umano grazie al suo elevato potere antinfettivo, è fondamentale per tutti i neonati prematuri e per quelli colpiti da patologie neonatali. In questi casi se la mamma ha poco latte o ancor peggio non ne ha affatto, si evidenzia l’importanza della donazione di questo importante alimento.

Dove viene raccolto il latte umano donato? Le banche del latte umano sono dei centri che raccolgono il latte donato, per distribuirlo, dopo essere stato analizzato e pastorizzato, ai neonati che ne hanno bisogno.

Un  elenco completo ed i contatti delle ventotto banche del latte presenti attualmente in Italia  è consultabile sul sito internet dell’ AIBLUD (Associazione Italiana Banche del Latte Umano Donato), che ha tra i tanti obiettivi anche quello di promuovere la creazione di nuove banche, per far fronte alla crescente richiesta di latte umano.

Purtroppo ad oggi in alcune regioni d’Italia, le strutture che si occupano di raccogliere e distribuire il latte umano sono molto poche, mentre in altre come Campania e Basilicata, tali centri sono addirittura assenti. Ciò provoca grandi problemi a tutti quei bambini che hanno la necessità di essere nutriti con latte umano, ed alle loro famiglie.

Chi può donare il latte? La selezione delle donne che desiderano donare il proprio latte  è un  passaggio fondamentale per garantire la sicurezza del bambino, per questa ragione  vengono eseguiti sulle aspiranti donatrici test scrupolosi, per assicurare l’assenza di malattie.  In linea generale possono diventare donatrici  tutte le mamme in buona salute e con un corretto stile di vita, che allattano da meno di sei mesi e che hanno la grande fortuna di produrre latte in quantità superiore rispetto a quella di cui ha bisogno il proprio bambino.

 

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > La donazione del latte materno