La fidanzata di papà: primo cinepanettone

Un bambino sta per nascere. I futuri genitori, Barbara e Matteo, sono due ragazzi italiani che vivono e lavorano a Miami, dove gestiscono un ristorante sul mare. Matteo è gelosissimo della sua fidanzata, ma in realtà è Barbara che dovrebbe guardarsi da quella seduttrice di Felicity che insidia da sempre il suo Matteo. Ed è a Miami, non in Italia, che Barbara e Matteo decidono, a sorpresa, di far nascere il loro bambino.Massimo, il padre di Matteo, titolare di un albergo nel centro di Cortina, è un uomo allegro, imprevedibile, a volte stralunato. Con lui vivono la figlia Lara e il cognato Eros, cuoco romano, sboccato e alla perenne ricerca di una donna. Massimo, vedovo da qualche anno, vive una relazione segreta con Luminosa, sentimentale e sognatrice, che da sempre lavora all’Albergo: i due avevano dovuto annunciare finalmente il loro fidanzamento alla famiglia, ma l’improvviso viaggio in America costringe Luminosa a rimanere a Cortina per occuparsi dei clienti. Vuol dire che sarà per un’altra volta.Angela, la madre di Barbara, è una donna manager che incute una certa soggezione, proprietaria di una catena di ristoranti tra Miami, Los Angeles e New York, dove abitualmente vive. Sua assistente personale, Maria, un attoruncolo costretto a perpetuare un assurdo travestimento in panni femminili, nato quasi per gioco, pur di non perdere il suo impiego. Nino, ex marito di Angela e padre di Barbara, vive anche lui a Miami, dove dà una mano nel ristorante della figlia.
Il primo incontro, a Miami, tra Massimo e Angela, preceduto da un’infilata di gaffes e di incroci imbarazzanti, è uno scontro di personalità che più diverse e incompatibili non potrebbero essere. Pure, tocca abbozzare, per amore dei figli e per il buon vivere di tutti. Va meglio a Eros, che resta fulminato alla vista di Maria e la fa oggetto di una corte serrata e pesante. L’uomo che è in Maria, invece, si innamora di Lara, che ricambierebbe anche. Se solo sapesse che Maria è in realtà Mario.Tutti quanti poi, nessuno escluso, devono fare i conti con i due supercops più sgangherati di Miami, Bruno e Max, sempre pronti a bloccare, perquisire, arrestare chiunque incroci la loro strada. E i nostri la incrociano in ogni dove. La nascita del bambino dovrebbe rasserenare gli animi. Macchè. Scatena un inferno. Tra Barbara e Matteo scoppia una profonda crisi. Che sembra insanabile. Massimo e Angela, si ritrovano complici giocoforza e scoprono di avere più cose in comune di quanto immaginassero: il piacere di ridere, per esempio. Luminosa, appena sente che sta per nascere qualcosa tra Massimo e Angela, si precipita a Miami. Nino si arrampica sugli specchi per far tornare la pace tra la figlia e Matteo, finendo per complicare ancora più le cose. Eros no, lui pensa solo a tampinare la "sua" Maria, che non sa più cosa inventarsi per scrollarselo di dosso. Barbara dovrà fare tutto da sola per riprendersi il suo Matteo. E Massimo perderà la sua fidanzata ma ne troverà una nuova. Forse. Chissà… "La fidanzata di papà" arriva al cinema da venerdì 14 novembre.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > La fidanzata di papà: primo cinepanettone