La Nazionale degli ascolti: 22,5 milioni per finale con la Spagna

Il brusco risveglio dei tifosi italiani dopo la finale con la Spagna non cancella la soddisfazione per la travolgente cavalcata della Nazionale azzurra a Euro 2012. Nonostante la netta sconfitta di Kiev, infatti, l’Italia è riuscita di nuovo ad appassionare i tifosi, a distanza di appena 2 anni dalla brutta parentesi al Mondiale in Sudafrica. A testimoniarlo sono state le migliaia di tifosi riuniti davanti ai maxi schermi nelle piazze di tutta Italia, ma anche gli ascolti fatti registrare dalla Rai nelle partite decisive.

Basti pensare ai dati dei quarti di finali e delle semifinali: 19, 5 milioni di telespettatori contro l’Inghilterra e ben 23,3 milioni contro la Germania. A seguire la finale, nonostante sentori di sconfitta già a metà del primo tempo, sono stati 22 milioni 470 mila spettatori, con uno share dello 81, 66%. Si tratta del giusto tributo per una Nazionale che, seppur battuta per 4-0 dalla Spagna in finale, ha messo in campo cuore e tecnica, forse anche al di sopra dei propri limiti… come hanno dimostrato gli infortuni nella partita decisiva.

A proposito di tributi a Cesare Prandelli e ai suoi uomini, ricordiamo che alle 19 la Nazionale sarà ricevuta al Quirinale dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, vicino agli azzurri sin dall’esordio a Euro 2012, prima di persona e poi con telefonate allo staff. L’evento della Nazionale da Napolitano sarà seguito dalle telecamere Rai.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > La Nazionale degli ascolti: 22,5 milioni per finale con la Spagna