La rete in Italia, vent’anni di internet .it

Il primo collegamento "nostrano" alla rete Internet risale invece al 30 aprile del 1986, da Pisa agli Stati Uniti, passando per il satellite. La connessione fu frutto del lavoro dei ricercatori dell’allora neonato Centro Nazionale Universitario di Calcolo Elettronico (Cnuce). Alla stessa struttura, venti mesi dopo, le autorità americane assegnarono la gestione del Registro dei domini .it in virtù delle competenze tecniche e scientifiche maturate dai suoi esponenti. Il servizio di registrazione oggi è gestito dall’Iit-Cnr di Pisa, erede del Cnuce.

Come anticipato, oggi i nomi a dominio attivi in Italia sono quasi un milione e 500mila e crescono al ritmo di circa 20mila al mese. Se per le registrazioni datate tra il dicembre 1987 e il 1993 non esiste un’anagrafe dei domini .it (si contavano sulle dita di una mano), per quelle tra il 1999 e il 2000 possiamo parlare di un vero e proprio boom, dovuto sia all’esplosione della "new-economy" che alla modifica di alcune norme del Registro del ccTLD .it.

Ma la storia dell’Internet ".it" non si ferma, assicurano dal Cnr. "Il Registro del ccTLD .it si appresta a mettere in cantiere una nuova, piccola rivoluzione – ha rivelato l’ing. Gregori -, il sistema di registrazione in tempo reale (sincrono) che buona parte degli operatori e gli utenti considerano oggi un volano irrinunciabile per la crescita ulteriore della nostra rete".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > La rete in Italia, vent’anni di internet .it