La Talpa: aggressione durante la notte

Le luci stavano per spegnersi sulla barca quando uno dei concorrenti ha creduto di vedere delle ombre sulla spiaggia, ed ha avvisato immediatamente i compagni. I concorrenti si sono affacciati sul bordo della barca e a quel punto i presunti malviventi al posto di fuggire nella giungla hanno iniziato ad avanzare, spingendosi in acqua verso la barca pronunciando frasi ad alta voce in una lingua sconosciuta e lanciando sassi in direzione dell’imbarcazione.

Karina Cascella, Pasquale Laricchia, Simona Salvemini, Matteo Tagliariol, Melita Toniolo e Franco Trentalance nonostante lo sconcerto negli occhi degli operatori che chiamavano con insistenza produzione e autori ed in attesa dell’intervento della security, non si sono persi d’animo, e temendo un’aggressione hanno reagito come in una vera situazione di emergenza. Hanno pensato prima di tutto a difendere le donne del gruppo, barricando gli accessi alla barca e predisponendo un ipotetico corpo a corpo. I soccorsi sono sopraggiunti in pochi minuti e la calma è tornata fra i concorrenti.

Quanto agli sconosciuti, si sono dileguati lungo la montagna, coperti dal buio fitto della notte africana. Questa volta la percezione di pericolo reale è stata molto forte, anche e soprattutto quando i concorrenti hanno capito che non era una "trovata degli autori".

Paradossalmente, lo scampato pericolo ha ricompattato il gruppo, dopo le tensioni dovute alle prove e all’avvicinarsi della finale, oltre ai sospetti incrociati sull’identità della Talpa che si annida tra loro.

Tra le ipotesi formulate sull’aggressione, la polizia ritiene che la più probabile sia una tentata rapina da parte di giovani sbandati.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > La Talpa: aggressione durante la notte