La tuta di Spider Man? Dall’Italia entro il 2017

Grazie a scarpe e guanti ricoperti di questi rivoluzionari nanotubi sarebbe infatti possibile muoversi su ogni superficie, proprio come Spider Man, o per fare un esempio meno artificioso, come ragni e gechi. Proprio questi animali sono da anni oggetto degli studi di numerosi ricercatori, anche italiani, al fine di ricostruire in laboratorio le loro impressionati doti di arrampicatori. Ed è proprio dal Politecnico di Torino che l’ingegnere e fisico Nicola Pugno ha annunciato la creazione della "tuta di Spider Man", entro i prossimi 10 anni.

In generale, possiamo aggiungere che una superficie formata da nanotubi sfrutta tre forze, la frizione, l’aderenza dovuta alle "forze di Van der Waals" e l’aderenza capillare. In soldoni si traduce con una forza attrattiva addirittura 200 volte superiore a quella di un geco. Quanto basta, sostiene lo scienziato, a scalare l’Empire State Building utilizzando solamente dei guanti adesivi.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > La tuta di Spider Man? Dall’Italia entro il 2017