La Vanità, peccato ma non troppo

E’ la Vanità che fa rima con superbia e con orgoglio, il peggiore dei sette peccati capitali,
dal quale tutti gli altri prendono origine. L’altra è quella che sa dare stimoli, coraggio e sicurezza. Concedetecelo, ma crediamo che un pizzico di Vanità sia indispensabile per affrontare la società moderna. E’ quella presunzione che, in piccole dosi, è capace di far credere in sé stessi, di far contare sulle proprie capacità. Due facce della stessa medaglia, dicevamo, proprio come per la bellezza. Una dote, quest’ultima, capace di sedurre e coinvolgere, ma anche di rapire, convincere o corrompere. Alcuni considerano il fascino come uno squisito dono della natura, altri, invece, lo temono come fosse un’arma. Eppure, il concetto
è sempre lo stesso: cambiano canoni, mode e tendenze, ma la bellezza rimane sempre uguale a sé stessa, un elemento centrale dell’intera storia dell’uomo. E’ per questo, che abbiamo deciso di celebrare la bellezza e sopratutto la Vanità. Non possiamo, o semplicemente non vogliamo, rivelare altro. Mancano pochi giorni e vi chiediamo di consumare un po’ di quel bene prezioso che è la
pazienza. Vedrete, si tratta di una breve attesa che verrà ampiamente ricompensata…

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > La Vanità, peccato ma non troppo