Laglio: lettera di Clooney ai cittadini

Questo il contenuto della lettera, in inglese, che Clooney ha fatto recapitare a circa 400 famiglie: “Volevo scrivere una lettera ai cittadini di Laglio perché sembra che io sia stato catturato nel mezzo di una battaglia politica, e intendo chiarire alcune cose”. Poi l’attore prosegue: “La prima è che penso che Laglio sia il più bel paese del mondo. La gente, i miei vicini sono i più gentili e calorosi. La seconda cosa è che dalla scorsa estate mi sono incontrato con gli architetti e il sindaco per trovare un modo per sistemare la spiaggia pubblica e farne un posto gradevole per i cittadini. Come sapete, adesso è trascurato. Io non ho mai cercato e mai cercherò di sottrarre la spiaggia: lo possono confermare il sindaco, l’architetto e la documentazione presentata. Ma la storia è stata illustrata in questi termini e così è rimasta, così ho pensato che questo fosse il solo modo per risolvere la questione”. Per quanto riguarda la conclusione, Clooney si affida poi alla comprensione dei cittadini: “Quando sarà finita, se voi vorrete ancora che io sia cittadino onorario, sarà per me un privilegio accettarlo. Lasciatemi guadagnare il vostro rispetto e la cittadinanza”. Firmato: “Il vostro vicino. George”. Nelle intenzioni dell’attore ci sarebbe infatti il progetto di costruire una striscia di 3 metri per 16, posta nelle parte alta della spiaggetta, per unire le due ville nelle quali passa i suoi momenti di relax. Finalmente sembra arrivato l’atteso chiarimento sulla vicenda… con un “savoir faire” che non lascia dubbi sulle migliori intenzioni del bel George.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Laglio: lettera di Clooney ai cittadini