L’altra Italia delle Isole Tremiti

L’Isola di San Donino è la più grande dell’arcipelago. Maggio-giugno è il periodo ideale. Pochissimi visitatori. Ancora gli operatori turistici attrezzano le strutture ricettive per l’estate. Non c’è la ressa dei vacanzieri mordi e fuggi. L’aria è calda, mossa solo da una fresca brezza che giunge dal nord. Scoprire quest’isola è facile essendo lunga 2800 metri e larga appena 1700. Consigliamo vivamente di attraversarla a piedi. Passeggiare all’ombra dei pini marittimi è piacevole anche in piena calura. Il centro è minuscolo, costituito da tre viuzze con qualche appartamento in affitto, alcuni alberghi e un paio di supermercati. Forse poco attrezzato e poco accogliente. Indiscutibilmente il fascino di queste isole sta nella natura incontaminata e vivida e non nei divertimenti alla “romagnola”. La spiaggia delle Arene è l’unica delle Tremiti. Il fondale basso e il mare cristallino ricordano mari più osannati e distanti. La sabbia è finissima e bianca e contrasta vivacemente con la rigogliosa vegetazione che scende dalle sovrastanti pareti scoscese. L’isola di San Nicola a solo 450 metri di distanza fa da sfondo e come un miraggio si fa rimirare con il suo centro religioso e amministrativo. Alcuni punti da scoprire: cala Matano, una serie di rocce che racchiude un mare da favola; lo scoglio dell’Elefante, che effettivamente somiglia ad un elefante accasciato con la proboscide su un’acqua limpidissima; grotta delle Rondinelle con i suoi colorati pilastri naturali; i Pagliai, cumuli di roccia che sembrano incastonati nella trasparenza delle acque. Ideale per i fondali e per il diving, consigliamo anche un giro in barca intorno all’isola per apprezzare i numerosi punti panoramici e le grotte con i loro giochi di luci. Affascinante un salto all’Abbazia-Fortezza di S. Maria a Mare. Ancora alcune parti in restauro, ma il panorama che si gode dall’Isola di San Nicola sulla baia e sul Crepaccio, l’isola Caprara e San Domino è meraviglioso e unico. Consigliamo di godere di questo paradiso, magari in un romantico week-end, in bassa stagione, ancora lontano dal pieno caos estivo, quando sembra di possedere l’intera isola.Andrea Lanari

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > L’altra Italia delle Isole Tremiti