L’Aprilia Sportcity diventa Cube

L’Aprilia Sportcity Cube è caratterizzato da una tecnologia d’altissimo livello, in grado di garantire elevati standard di comfort, sicurezza e costi di gestione assolutamente ridotti. Il restyling ha toccato praticamente ogni zona dello scooter: la nuova testa di sterzo incorpora una strumentazione inedita e la parte anteriore (parafango e calandra) è stata interamente ridisegnata. Ma anche la zona posteriore ha subito importanti modifiche, con la sella più ampia e comoda, il nuovo codone allungato e il portapacchi maggiorato che incorpora l’attacco per il bauletto.

La ciclistica di Aprilia Sportcity Cube è basata su un telaio realizzato in tubi d’acciaio altoresistenziale, studiato per garantire grande rigidezza torsionale e un’elevata robustezza nonostante la pedana piatta. La forcella teleidraulica con steli da 35 mm di diametro assicura massima precisione di guida e un assorbimento ottimale dei colpi grazie ad un’escursione di ben 100 mm. Il gruppo motore-trasmissione funge anche da forcellone e muove un doppio ammortizzatore regolabile nel precarico molla.

Potente, elastico, pulitissimo e parco nei consumi, il nuovo monocilindrico 300 cc – quattro valvole alimentato ad iniezione elettronica – garantisce ben 22,5 cv a 8000 giri e una coppia di 22 Nm a 6.500 giri. Disponibile anche un motore da 200 cc e 21 cv, abbastanza per garantire prestazioni brillanti sia in accelerazione sia in velocità massima. I 15 cv del motore a 4 valvole consentono invece allo Sportcity Cube 125 di essere scelto da chi è in possesso della sola patente B. I consumi particolarmente ridotti ed un capiente serbatoio da 9 litri assicurano a tutti gli Sportcity una grande autonomia.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > L’Aprilia Sportcity diventa Cube