Laurea honoris causa per Vasco

I suoi concerti sono eventi di eccezionale portata emotiva e aggregativa. Essi rappresentano per il
“suo” popolo un’occasione per incontrarsi, riconoscersi e provare emozioni.
Per questo, e per la sua eccezionale capacità di gestire la sua immagine come la sua vita con discrezione, intensa umanità ed
efficacia, il Consiglio di Facoltà della IULM
ha espresso unanime consenso alla proposta di conferimento a Vasco Rossi della laurea honoris causa.
“Una laurea per me. Non me l’aspettavo eh! E invece eccola qua”, ha
detto l’artista 53enne riadattando il testo di una sua famosissima canzone.
“Ne sono stupito lusingato e fiero – continua Vasco – perché non ho mai cercato di far parte del
sistema, non ho mai cercato il facile consenso, generale. Ho sempre parlato per
pochi… Ma si vede che la comunicazione ha compiuto il miracolo”. Come si
legge nelle motivazioni del conferimento della laurea, con Vasco Rossi la musica italiana ha trovato un artista che regge e talvolta sbaraglia la concorrenza dei musicisti internazionali, proponendo un simbolo senza età
dell’identità italiana vera, sorridente, sorniona e ironica. Ed è proprio con
un misto di orgoglio e di ironia che il cantante ha portato a termine lla sua lectio doctoralis:
“Non sono più un cattivo maestro. Adesso sono dottore in scienza della
comunicazione”.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Laurea honoris causa per Vasco