Lavori a rischio: al via i test antidroga

Per quanto riguarda i controlli, i costi saranno a carico del datore di lavoro e prevedono visite mediche ed esami di laboratorio da effettuare in conformità alle procedure diagnostiche e medico-legali che verranno presto definite. Ma a chi è rivolto il provvedimento? A tutti i lavoratori che svolgono mansioni particolarmente delicate per la sicurezza collettiva nel settore dei trasporti, come conducenti di autobus, treni, navi, piloti di aerei, controllori di volo, addetti alla guida di macchine di movimentazione terra e merci, ecc, o per quanti si trovano a maneggiare sostanze pericolose come gas tossici, esplosivi e fuochi d’artificio.Per quanto riguarda gli esiti degli accertamenti, non è previsto il licenziamento per i lavoratori in difficoltà che accettino il percorso di riabilitazione. Il datore di lavoro è infatti tenuto a sospendere il lavoratore dall’espletamento delle mansioni, ma la libera accettazione da parte del lavoratore di sottoporsi a percorsi di recupero, fornisce ampie garanzie della conservazione del posto di lavoro per tutto il periodo necessario per il recupero. Qualora sia accertato un uso solo occasionale, il medico competente può riconsiderare l’inidoneità del lavoratore, dopo parere favorevole in tal senso del Sert. In questo caso il medico, al fine di certificare l’idoneità, provvederà a effettuare controlli ripetuti per escludere ulteriori assunzioni di droghe. E’ prevista, inoltre, la possibilità per il lavoratore di essere adibito a mansioni diverse in considerazione della forte valenza sociale di integrazione rappresentata dal lavoro. Qualora, in caso contrario, l’interessato non intendesse liberamente partecipare a percorsi di recupero resterebbe invece preclusa la specifica attività particolarmente a rischio identificata nell’accordo.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Lavori a rischio: al via i test antidroga