Lavoro: italiani alle prese col mal di schiena

All’appuntamento, che vede come Presidenti Carlo Logroscino e Michel Oransky, è inoltre emerso che, sempre il mal di schiena, viene battuto solo dal comune raffreddore per quel che riguarda le visite dal medico di famiglia, confermandosi quindi come un problema diffuso che richiede l’assistenza di un esperto.I dati presentati al Congresso parlano, infatti, del mal di schiena come problema che, almeno una volta nella vita, ha colpito circa l’80% degli italiani. Non va poi sottovalutato il fatto che i dolori alla schiena riguardano in misura simile donne e uomini e che, spesso, si tratta di lombosciatalgia cronica (soprattutto nelle regioni del nord). Secondo Michel Oransky, i numerosi casi di mal di schiena sono da attribuire agli stili di vita moderni, spesso troppo sedentari, ma anche ad alcuni sport ed attività fisiche che non vanno troppo d’accordo con la nostra schiena.A questo proposito, Oransky ha portato come esempio il tennis ed il calcetto, ma anche le ormai diffuse sedute in palestra, che possono diventare dannose se caratterizzate da esercizi svolti con carichi troppo pesanti o eseguiti in modo non corretto.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Lavoro: italiani alle prese col mal di schiena