Lazio: il nuovo Stadio delle Aquile

Nel nuovo Stadio delle Aquile, inoltre,
saranno presenti anche gli impianti di gioco per tutte le discipline della polisportiva Lazio.
Particolare attenzione è stata posta a tutti quegli aspetti distributivi, strutturali e logistici correlati ai requisiti richiesti dalle recenti normative italiane ed europee per il raggiungimento di un idoneo livello di sicurezza, comfort e fruibilità dello Stadio, oltre che per
l’ottenimento della Licenza UEFA da parte della Lazio Calcio. Tra gli aspetti
legati alla sicurezza, la società ha segnalato: la corretta distribuzione degli spettatori in diversi settori delle
tribune; la rete di percorsi separati e di adeguate dimensioni per il raggiungimento del proprio posto da parte dei tifosi, giornalisti, autorità, ma anche per accedere alle diverse strutture sportive da parte di atleti, accompagnatori, arbitri,
ecc; la riduzione massima del rischio di contatto, inteso come scontro, tra le diverse
tifoserie; la possibilità di evacuare velocemente le tribune attraverso il campo di
gioco. In termini di comfort e fruibilità, il nuovo stadio prevede inoltre l’inserimento nel complesso di volumi destinati ad attività diverse da quella del Calcio, destinate a convivere tra loro ma indipendenti per
accessi, e la dotazione della tribuna principale di idonee postazioni per i
media. Al temine della conferenza il Presidente della Lazio Claudio Lotito e l’Arch. Mercurio hanno
poi mostrato ai presenti il primo plastico dello Stadio delle Aquile.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Lazio: il nuovo Stadio delle Aquile