Le avventure del topino Despereaux

C’erano una volta una magia nell’aria, risate in abbondanza e litri e litri di zuppa che faceva venire l’acquolina in bocca. Ma un incidente lasciò il Re con il cuore spezzato, la Principessa piena di desideri e gli abitanti senza la loro zuppa. La luce del sole scomparve. Il mondo divenne grigio. In questa terra la speranza era perduta finché… non nacque Despereaux.Il minuscolo Despereaux Tilling nacque troppo coraggioso per il luogo pieno di paura che lui chiamava casa. Dal momento in cui venne al mondo, con i suoi occhi ben aperti e le grandi orecchie dritte, vide e sentì più di chiunque altro. Non poteva fare a meno dell’avventura e non riusciva ad immaginare un mondo senza. Un giorno il nostro coraggioso topo entrò furtivamente nella biblioteca reale. Qui imparò a leggere (piuttosto che a mangiare) i libri in cui si imbatteva – godendo di storie di cavalieri ai quali voleva unirsi, draghi che sperava di combattere e belle fanciulle che sognava di salvare. Mentre si trovava al castello, divenne amico di una Principessa di
nome Pea, che desiderava scappare dalla tristezza che, dalla morte di sua madre, si era
impossessata del suo mondo svogliato. Il padre di Pea e l’intero regno erano paralizzati in un lutto che permeava anche il paesaggio con mulinelli di nuvole grigie. Quando le sue azioni vennero scoperte dagli altri topi, Despereaux – per la sua incapacità di rispettare le regole e per aver osato parlare con un umano – fu bandito dalla sicurezza del Mondo dei Topi/Mouseworld e spedito nel Mondo dei Ratti/Ratworld, un luogo in cui la luce non penetrava mai.Qui venne salvato da un altro esiliato, il ratto Roscuro, un visitatore di un’altra terra bandito dagli umani, che ancora sognava la cavalleria e il valore. Conoscitore del buon cibo e di viaggi globali, il mondano Roscuro era un outsider tra quei ratti – intrappolati nella loro prigione sotterranea – e sognava la luce che gli mancava tanto e l’opportunità di scappare. Quando, per paura, la Principessa disprezzò e rifiutò la mano amichevole di Roscuro, lui divenne il ratto più estremista. Con il cuore spezzato e rimesso insieme storto, Roscuro pianificò la vendetta con la outsider Miggery Sow, una domestica il cui unico sogno era quello di diventare una principessa. Quando Pea venne rapita, Despereaux scoprì di essere l’unico che poteva salvarla… e che anche il più piccolo dei topi può trovare il coraggio di un cavaliere con la sua lucente armatura. In questa storia di coraggio, perdono e redenzione, una minuscola creatura ha insegnato ad un intero regno che ci vuole solo una piccola luce per mostrare la verità: quello che sembri e appari non è uguale a quello che sei. "Le avventure del topino Despereaux" arriva al cinema da venerdì 24 aprile.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Le avventure del topino Despereaux