Le Cinque Terre premiate da Guida Blu

Con le Cinque Terre è dunque la Liguria a conquistare la leadership della classifica che, ogni anno, premia l’eccellenza turistica balneare delle località che alla bellezza del paesaggio e alla qualità delle acque, hanno saputo coniugare una corretta gestione del territorio, interventi e politiche in linea con il rispetto dell’ambiente, una buona funzionalità dei servizi.Per aggiudicarsi l’ambito riconoscimento, infatti, i luoghi al top del turismo di qualità hanno dovuto superare ben 128 esami su qualità dell’ambiente marino, servizi efficienti, rifiuti, energia, strutture sanitarie e offerta enogastronomica. Se la Liguria sorride, anche la Sardegna non è certo da meno, forte di 28 località in classifica e ben 3 tra le prime dieci. In generale, è comunque il Tirreno il protagonista di questo 2006, con Capalbio (quinta) che entra per la prima volta tra le prime dieci. Tornando alle Cinque Terre (La Spezia), la vetta della classifica è arrivata come premio per la costante ricerca da parte del parco nazionale delle Cinque Terre di un connubio ottimale tra sviluppo e ambiente. "L’ospitalità e i servizi regolati dal marchio di qualità e l’incremento delle aree tutelate nell’area marina protetta – motiva legambiente – sono solo alcuni aspetti del modello di gestione più studiato al mondo. Il mare ringrazia di tutto questo e sorridono i delfini tornati a far tappa fissa nelle acque delle Cinque Terre".Ricordiamo che la Guida Blu 2006 (320 pagine a colori, 300 foto, disponibile in libreria a 18euro) accanto alla top dieci, riporta altre 256 località balneari (giudizi che vanno da una a quattro vele) e descrive ben 315 deliziose spiagge e le indicazioni per raggiungerle. Tra le curiosità di quest’anno, infine, segnaliamo una nutrita sezione di Guida Blu interamente dedicata allo snorkeling, l’attività di esplorazione dei fondali marini con un elenco di ben 100 itinerari sommersi, che si accompagna a quella dedicata alle grotte marine. Un piccolo estratto di un grande lavoro di censimento realizzato lungo i nostri litorali dal ministero dell’Ambiente che ci porta a scoprire questi tesori, tra i quali Legambiente ha scelto quelle più accessibili e più affascinanti fornendo preziose indicazioni per raggiungerle e visitarle in totale sicurezza.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Le Cinque Terre premiate da Guida Blu