Leggere il ’900: Ancona in giallo

"Ancona in giallo", promossa con il patrocinio del Comune di Polverigi, fa parte del cartellone di "Leggere il ’900", il progetto della Provincia di Ancona che, attraverso un programma di attività poliennali e multidisciplinari, si propone di offrire ad un vasto pubblico un percorso conoscitivo del secolo appena trascorso, ricco come pochi di mutamenti culturali profondi. In questo contesto si inserisce la rassegna ideata da Luca Lorenzetti, direttore del quotidiano telematico gomarche.it nonché presidente dell’associazione nazionale stampa online (ANSO). "Ancona in giallo", si svolgerà presso l’Osteria "La Cicala" di Polverigi, e sarà strutturata in quattro incontri letterari. Gli eventi saranno suddivisi in due parti, la prima durante la quale si leggeranno brani dai libri, con un piacevole sottofondo musicale "a tema", la seconda dove scrittori e ospiti saranno coinvolti nel dibattito con il pubblico. Gli incontri si svolgeranno, a partire dalle ore 18.45, tutti i prossimi giovedì di maggio (11-18-25), mentre l’ultimo appuntamento è previsto per l’8 giugno. Nel dettaglio, l’11 maggio si parlerà del libro "Sherlock Holmes, anarchici e siluri", di Joyce Lussu, che vede il leggendario investigatore impegnato in una missione segreta nella città dorica, dietro incarico del Ministero della guerra britannico. Il giovedì successivo sarà la volta di "Come una vongola che non sa cos’è la pioggia", di Giovanni Bonafoni, racconto poliziesco ambientato ad Ancona, in cui le tinte del giallo si fondono con un’atmosfera di grande ironia. L’incontro del 25 sarà dedicato a "Ombre", di Stefano Serpilli, il thriller che vede la provincia di Ancona diventare teatro di una serie di inspiegabili omicidi, collegati ad un antico manoscritto ritrovato tra le pietre della Santa Casa di Loreto. "Marche in giallo", di Fabiana Baldinelli e Roberto Giulianelli, è invece il titolo scelto per la serata finale, quella dell’8 giugno prossimo. Il volume riporta alla luce dieci misteri che tennero con il fiato sospeso la popolazione marchigiana negli anni Cinquanta con Ancona, Castelfidardo, Fabriano, Falconara, Jesi che furono i teatri di episodi oscuri e ancora oggi incomprensibili.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Leggere il ’900: Ancona in giallo