Liquirizia in gravidanza, meglio evitarla

I lievi pericoli legati all’assunzione di elevate quantità di liquirizia da parte di bambini ed anziani erano già note, ma la ricerca sposta ora l’attenzione sulle future mamme. Secondo i ricercatori, infatti, la liquirizia andrebbe ad agire sulla placenta consentendo ad alcuni ormoni alla base dello stress di trasmettersi dalla mamma al bambino.Lo studio, pubblicato sull’American Journal of Epidemiology, ha concluso che le future mamme non dovrebbero consumare più di 100 grammi di liquirizia pura a settimana (circa 500 mg di glicirrizina), altrimenti si andrebbe ad esporre il bambino a possibili problemi comportamentali, QI più basso e addirittura alla sindrome ADHD.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Liquirizia in gravidanza, meglio evitarla