Livorno: arrivano le Vie della Torta di Ceci

Il percorso “Dammi cinque&5..!” contenuto in un simpatico depliant informativo Comune di Livorno e nel nuovo portale del Turismo della Città di Livorno, indica i “tortai” con forno a legna della città, costi, orari di apertura e numeri telefonici. E’ tradotto in più lingue e apre un nuovo filone editoriale dedicato appunto alle vie del gusto livornesi che successivamente riserverà spazio al ponce e al cacciucco.

E per i più curiosi (o golosi), ecco la vera ricetta della Torta di Ceci:Stemperare una parte di farina di ceci e tre parti d’acqua in una terrina, aggiungere il sale e mescolare energicamente per sciogliere i grumi di farina. Lasciar riposare la miscela per un paio d’ore,mescolando di tanto in tanto per evitare la decantazione della farina. Ungere una teglia in rame stagnato con un velo d’olio e, dopo avere aggiunto mezzo bicchiere d’olio, versare la miscela partendo dal centro della teglia fino a uno spessore di circa 5 mm. Mettere in forno caldissimo e cuocere fino a che non si sarà formata una crosticina dorata. Servire la torta appena tolta dal forno con una bella spolverata di pepe.

Il 5&5 tradizionale si ha quando si serve la torta di ceci in una focaccina o nel pane francese avvolta nella carta gialla: da qui il nome della prelibatezza che deriva dai tempi in cui venivano acquistati 5 centesimi di torta e 5 centesimi di pane.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Livorno: arrivano le Vie della Torta di Ceci