Lo sfogo di Emma: pensieri e parole su Belen e Stefano

La cantante Emma Marrone

Ormai si parla solo della nuova coppia formata da Belen Rodriguez e Stefano De Martino, dei loro tatuaggi e di un amore da copertina. Dall’altra parte c’è Emma Marrone, chiamata a non reagire durante la trasmissione Amici, ma provata fino alle lacrime nei suoi discorsi ai fan di Facebook. Chiusa nei suoi pensieri, almeno fino ad oggi, Emma sceglie Concita De Gregorio per l’intervista più attesa, quella in cui svela i retroscena di un addio amaro e di una situazione che, anche grazie al suo lungo tour estivo, spera di mettere in secondo piano.

Le verità di Emma arrivano sulle pagine di Vanity Fair, per il numero in edicola dal 13 giugno, ma non pensate ad un j’accuse diretto nei confronti dell’ex Stefano De Martino e della sua nuova fidanzata Belen Rodriguez. Vietato parlare di tradimento, le parole di Emma sono amare come la perdita di fiducia nei confronti di una persona amata: “Lui non c’entra, poveretto. Ha fatto una cosa che farebbero milioni di persone, è come gli altri milioni, uguale – dice Emma a Concita De Gregorio -. Non c’entra nemmeno lei, figuriamoci. È simpatica, è bella, fa i balletti, sta senza mutande: fa bene, è il suo lavoro. Non m’interessa per niente sapere se è tutto orchestrato o se è vero, spero che sia vero ma chissenefrega”.

Uno sfogo in piena regola e che arriva, almeno questo si legge tra le righe, al termine di una relazione in cui è sempre mancato qualcosa. Cosa? Una reazione da innamorato alla domanda “Mi ami?”. Cose che accadono in mille coppie, ma che trovano una spiegazione solo col senno di poi. “Lui niente, lui non parla, lui c’era e basta – ammette Emma con una riflessione a voce alta -. Il problema sono io. Ero io. Com’è che mi sono messa a disposizione di uno così, consegnata mani e piedi?”.

L’amarezza lascia poi spazio all’incredulità per una situazione inattesa, almeno sino a qualche mese fa, e alla voglia di reagire: “Io che dicevo, dopo il tumore (all’utero, operato 5 anni fa, ndr), alle ragazze: il problema nella vita non è un fidanzato stronzo, il problema è vivere, farcela, tenere la testa alta, resistere, andare avanti… Avevo in mente l’idea di una persona che non esiste. Si vede che dovevo passare anche da lì, diventare grande… È stato doloroso, questo mese e mezzo, ma utile”.

Cosa ha lasciato questo periodo nel cuore e nella testa di Emma? “Ho passato dei momenti tremendi. Quelli in cui torni a casa la sera e dici: e ora? Ora per chi stiro, per chi cucino? Ma come è stato possibile, ma sarà stata colpa mia? Cos’è che non ho fatto bene, cosa mi manca? Ero troppo, troppo poco? E poi pensi ma non ha capito niente di me, ma non ho capito niente di lui. Poi un giorno, all’improvviso, è tutto chiaro”. Ora per Emma c’è un lungo tour estivo, un progetto per l’Emilia, ma anche la voglia di tornare ad innamorarsi e coronare quel sogno di maternità che è cresciuto di giorno in giorno dopo la battaglia con il tumore.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Lo sfogo di Emma: pensieri e parole su Belen e Stefano