L’obesità è anche una questione di ‘testa’

Un team di studiosi dell’Università di Yale ha, infatti, scoperto che non tutte le persone comprendono e gestiscono il senso di sazietà allo stesso modo. Secondo il professor Tamas Horvath e i suoi collaboratori, grande importanza hanno le terminazioni nervose e l’efficacia con cui queste riescono a trasmettere le informazioni al cervello.Anche piccolissimi "rallentamenti", quando si parla di cibo, possono infatti determinare problemi di sovrappeso e obesità in un individuo rispetto ad un altro.Vuoi perdere peso? Scopri il metodo Giorno & Notte

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > L’obesità è anche una questione di ‘testa’