Lomu torna in campo, in Italia

Dopo le dialisi ed il trapianto, ora Lomu è pronto a tornare sui campi di rugby, per sfoderare il suo grande talento. L’All Blacks, che milita nella squadra gallese del Cardiff Blues, sarà in campo sabato 10 dicembre a Calvisano, per affrontare la squadra locale del Ghial, i campioni d’Italia in carica. L’occasione è rappresentata dalla Coppa Europa Heineken e l’incontro è valido per il terzo turno del torneo. Quello di sabato prossimo a Calvisano è un evento per tutto il movimento del rugby che ritrova il campionissimo in una gara ufficiale, dopo il match di esibizione dello scorso 4 giugno per l’addio all’attività dell’ex capitano della nazionale inglese Martin Johnson. L’annuncio dell’attesissimo ritorno è stato dato dalla
lega italiana rugby e dal dirigente della squadra del Cardiff Blues, Robert Norster. Per sabato 10 dicembre a Calvisano è previsto il tutto esaurito, scende in campo quella che è probabilmente la più grande icona del rugby moderno. Nato il 12 maggio del 1975 ad Auckland, Nuova Zelanda, Jonah Lomu è un gigante di 196 cm per 120 kg. In passato, oltre che per le doti rugbistiche e di agilità, Lomu fece parlare per la sua velocità: quest’omone con la palla ovale ha infatti corso i 100 metri in 10 secondi e 8 decimi. Un fenomeno.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Lomu torna in campo, in Italia