London nights

Esempi sono il Long Bar all’interno dell’hotel Sanderson, dove i vip si concedono l’aperitivo tra argenti, cristalli e tendaggi trasparenti o l’Opium, in stile etnico ma elegante. Altri luoghi assolutamente da visitare sono il Momo’s e il Chinawhite, il primo e’ un bar-ristorante marocchino che si distingue per un rigida selezione all’ingresso, anche se sono vietate giacche e cravatte, mentre il secondo, in stile orientale, è una meta ambita dai vip. Oltre alla già citata Soho, altra zona “calda” è quella di Shoreditch e Hoxton dove i locali sorgono all’interno di vecchie industrie e vantano frequentatori di ogni genere e stile. Qui troviamo il Cru con ottima cucina italiana ed ambiente informale, il Cantalupe con diversi spazi per ogni esigenza e il Great Eastern Dining Room, che serve cibo asiatico con un late-bar aperto fino a tardi. Da non trascurare sono poi il The Light e gli storici Hoxton Bar & Kitchen Bluu. Sempre molto alla moda sono il Medicine e il Comedy, che offrono serate smolto accattivanti. Spostandosi su stili più underground è da non perdere il Cargo, spazioso e variegato o il Vibe, a Brick Lane che offre ottima musica dal vivo. Per chi ama la musica dei dj più famosi poi, è sicuramente un dovere visitare il Bar Rumba a Soho o il Fabric. E se il sabato sera non sapete dove andare, ritrovatevi a Leicester Square, dove basta seguire la folla per trovare il party più trendy. Dimenticavo, attenti a clubs e pubs “Dress Codes”, non costano molto, ma con jeans e scarpe da ginnastica si sta fuori.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > London nights