L’Oscar del Calcio a Gilardino

I migliori calciatori, allenatori ed arbitri anche quest’anno sono saliti sul palco del Teatro Manzoni di Milano per ritirare l’ambita statuetta. Oltre a Gilardino sono stati premiati Ibrahimovic, Totti e Cannavaro, insieme a Collina che è risultato il Miglior Arbitro della stagione 2004/2005. La nona edizione degli Oscar del Calcio Aic, trasmessa in diretta da Sportitalia in prima serata, ha visto la partecipazione di grandi ospiti e, soprattutto, ha offerto grande spettacolo per tutti gli appassionati di calcio. I veri protagonisti sono stati naturalmente i calciatori che con la loro votazione, effettuata durante i ritiri estivi, hanno decretato per ogni categoria, il miglior giocatore della stagione precedente. Anche per questa edizione sono state sette le categorie premiate (portiere, difensore, giovane, arbitro, italiano, straniero, allenatore), oltre naturalmente all’ottavo e più importante oscar che premia il miglior calciatore assoluto. Quest’ultimo vinto per l’appunto da Alberto Gilardino, che è risultato così anche il miglior giocatore italiano. Ecco, in sequenza, gli altri premi: Slatan Ibrahimovic, Migliore Calciatore Straniero; Gianpaolo Pazzini, Migliore Calciatore Giovane; Gianluigi Buffon, Migliore Portiere; Fabio Cannavaro, Migliore Allenatore; Pierluigi Collina, Miglior Arbitro. L’edizione di quest’anno, ha previsto inoltre tre premi Sportitalia, due dei quali assegnati direttamente dai telespettatori attraverso il televoto: Il goal più bello, da scegliere tra quelli selezionati dalla redazione di Sportitalia ed Il campione più amato. A conquistare i favori del pubblico sono stati, in ordine, Francesco Totti e Zlatan Ibrahimovic.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > L’Oscar del Calcio a Gilardino