Lufthansa Italia: Lufthansa parla italiano

Lufthansa costituirà quindi una propria compagnia aerea italiana con il nuovo marchio e richiederà un Air Operator Certificate (AOC) italiano. "Con Lufthansa Italia – ha dichiarato Wolfgang Mayrhuber, Presidente e CEO Lufthansa – ci posizioniamo in un importante mercato dalle elevate potenzialità di crescita anche per il futuro. Desideriamo offrire ai clienti italiani un’ampia rete di collegamenti tra il Nord Italia e le principali destinazioni in Europa. Milano e la Lombardia sono una delle aree europee economicamente più significative e importanti. È quindi fondamentale collegarle con l’Europa attraverso un’ampia offerta di voli e destinazioni. Con la nascita di Lufthansa Italia rendiamo possibile tutto questo e offriamo un chiaro riconoscimento a questa regione."A partire dal 2 febbraio 2009 verranno introdotte le prime due destinazioni Barcellona e Parigi (Charles de Gaulle). Quattro settimane dopo l’offerta verrà estesa alle destinazioni di Bruxelles, Budapest, Bucarest e Madrid. Con l’introduzione dell’orario estivo 2009, da fine marzo, seguiranno infine Londra (Heathrow) e Lisbona. I passeggeri Lufthansa potranno così usufruire di collegamenti diretti verso le principali città europee. I nuovi voli Lufthansa Italia sono già prenotabili attraverso i consueti canali di vendita.Tutte le destinazioni vengono servite con aeromobili del tipo Airbus A319 nella configurazione da 138 posti di Business ed Economy Class. Il design a bordo evidenzia un tocco italiano discreto, contraddistinto da assistenti di volo italiani.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Lufthansa Italia: Lufthansa parla italiano