Lullabies To Paralyze per i QOTSA

Dal sito ufficiale dei Queens Of The Stone Age emergono anche altri particolari. Alla voce di Josh Homme, che ha recentemente dichiarato: “Dopo quest’anno non posso più attenderne uno o due per far uscire il nuovo disco…”, si aggiunge ora quella del multi-strumentista Troy Van Leeuwen, che proprio sul sito web ha commentato la data di uscita del prossimo cd: “Marzo potrebbe sembrare lontano, le canzoni del disco sono ancora nella fase d’incisione, ma quando la macchina creativa è avviata a pieno regime è impensabile fermarla”. Un duro lavoro quindi per i QOTSA, la cui formazione attuale è composta, oltre che dal cantante-chitarrista Josh Homme e dal multi-strumentista Troy Van Leeuwen, dal batterista Joey Castillo, dall’altro chitarrista Dave Catching e dal nuovo bassista Alain Johannes. Proprio Johannes sarà chiamato a sostituire l’ex bassista Nick Olivieri, noto ai fans soprattutto per le sue performance sul palco, dove spesso si presentava in costume adamitico. Per l’eccentrico Nick è ora in programma un tour come supporto della Mark Lanegan Band, una serie di concerti che toccheranno anche l’Italia in quattro date consecutive: il 10 novembre al Qube di Roma, l’11 al C-Side di Milano, il 12 al New Age di Treviso ed il 13 al Velvet di Rimini. Per tornare ai Queens Of The Stone Age ed al loro quarto album “Lullabies To Paralyze”, alcune indiscrezioni annunciano la presenza di alcuni ospiti eccellenti come Shirley Manson (cantante dei Garbage), Brody Dalle (voce dei Distillers) e Billy F. Gibbons, chitarrista degli ZZ Top. Il nuovo album non sembra comunque nascere senza intoppi, come nel caso della canzone “The Fun Machine Took A Shit & Died”, le cui registrazioni sono iniziate in modo normale, per poi assumere dei caratteri bizzarri con le performance di Dean Ween, ex-produttore dei Kyuss (gruppo stoner in cui militava Josh Homme), Chris Goss (chitarrista/cantante dei Masters Of Reality) e Jesse “the devil” Hughes (Eagles Of Death Metal). Una track che ha assunto quindi i graffianti caratteri del Metal. “Lullabies To Paralyze” resta, ad ogni modo, un’incognita che i QOTSA sveleranno solo il 22 marzo con l’uscita del Cd prodotto dalla Interscope.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Lullabies To Paralyze per i QOTSA