L’uomo giusto si sceglie ‘a naso’

Nel
periodo di massima fertilità, infatti, le donne riescono ad individuare l’uomo
ideale attraverso l’olfatto, preferendo l’odore del maschio dominante. E’ quanto
registrato da uno studio condotto da Craig Roberts, ricercatore dell’Università
di Praga. Roberts sostiene che le donne, al fine di garantire alla propria prole
un "pacchetto genetico" migliore, preferiscano inconsciamente gli uomini "dominanti",
un po’ come avviene per numerose razze animali. Per confermare questa tesi, lo
studio ha analizzato le reazioni di 65 donne, in differenti fasi del ciclo
mestruale, single o meno, allo stimolo proveniente da diversi campioni di odore
maschile. Per raccogliere gli odori, sono stati applicati dei tamponi nella zona
ascellare per 24 ore a 48 soggetti maschi, tra i quali una parte dichiarava si
sentirsi "dominante". Dall’esperimento è emerso che le donne nel periodo
dell’ovulazione, cioè di massima fertilità, hanno scelto senza esitazione
l’odore dei maschi che si erano precedentemente dichiarati "dominanti",
ritenendoli più sexy e virili e quindi più adatti alla procreazione. Il
risultato ha riguardato tutto il campione, con particolare evidenza nelle donne
che già avevano un partner. Nessun effetto particolare si è invece registrato
per le donne in altre fasi del ciclo. Secondo Roberts, quindi, appare evidente
che esista un legame fisiologico tra l’individuazione del partner ideale e
l’assetto genetico maschile, tanto da guidare la scelta verso individui che
offrirebbero maggiori "garanzie genetiche" per un’eventuale prole.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > L’uomo giusto si sceglie ‘a naso’