Macchè emoticons, useremo la nostra faccia!

Per utilizzare il nuovo software non dovrete far altro che caricare la vostra foto, indicare estremità della bocca, occhi, sopracciglia e ciglia. Con l’aiuto di un database di volti il software è così in grado di deteminare le distanze medie tra questi punti nelle diverse espressioni che il nostro viso assume in base all’emotività del momento. È così in grado di conferire all’immagine digitale del nostro volto felicità, delusione, paura, rabbia, sorpresa, etc, in ben tre livelli di intensità.Il responsabile della ricerca, Anthony Boucouvalas, sottolinea: "Crediamo che questo software potrebbe arricchire il potere espressivo delle chat e dei programmi di messaggistica istantanea".Le faccine, in uso al momento, sono diventate parte fondamentale di chi scrive sul web, che sia chat, forum, e-mail o altro; senza in alcuni contesti è realmente difficile capire l’umore dell’autore, non si colgono le ironie e la frase può quindi essere interpretata con tutt’altro significato.Ben venga quindi una "rimodernizzazione" delle emoticons ma quanti saranno realmente disposti ad usare il proprio reale aspetto tirato, gonfiato e quant’altro farà il software? Personalmente rimango tradizionalista… :)

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Macchè emoticons, useremo la nostra faccia!