Madonna: la regina del pop è un’icona gay

Se la statunitense Madonna resta una vera e propria icona della comunità gay, tra le italiane sono invece le "veterane" Carrà e Mina, seguite da Loredana Bertè e Patty Pravo, ad imporsi nella classifica dei personaggi più ammirati. Al sesto posto della top ten del gradimento troviamo poi Vladimir Luxuria, davanti ad Amanda Lear, Kylie Minogue, Donatella Rettore, Paola e Chiara. A difendere i maschietti in questa classifica che premia solo personaggi femminili (transgender compresi), troviamo Alessandro Cecchi Paone, appena fuori dai primi 10.Come accennato ad inizio articolo, tra le personalità meno gradite agli omosessuali d’Italia figurano invece Benedetto XVI, seguito a distanza da Roberto Calderoli e – udite, udite – Renato Zero. Per "Renatone" un ruolo importante deve averlo sicuramente giocato il recente contro-outing che ha ferito più di un ammiratore. Al quarto posto della classifica di Gay.it dei meno ammirati c’è poi Alessandra Mussolini, seguita da Rocco Buttiglione, Elisabetta Gardini, Silvio Berlusconi, George W. Bush, Camillo Ruini e Gianfranco Fini.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Madonna: la regina del pop è un’icona gay