Madrid me mata!

Tutto comincia al paseo (la passeggiata), dove tra bar e caffè superaffollati i giovani attendono l’arrivo della “noche” in uno dei più prestigiosi scenari di tutto il mondo. Cocktail bar, bar de tapas, bar de copas e music-bar sono alla base del divertimento della capitale, il punto d’incontro per tutti i ragazzi che vogliono chiedere quel qualcosa in più, che rende una vacanza indimenticabile. Il Chicote dei camerieri pittoreschi, il Sala Universal con la sua musica dal vivo e il Bar Cock con la caratteristica scritta “cerrado” ( ma che se suoni entri comunque), sono solo alcuni dei locali di una città che abbaglia la notte. I caffè tipici di Madrid sono un’attrazione assolutamente da non perdere, come il Gijon e il il Nuevo Barbieri, capaci di attirare i giovani nonostante il loro fascino che si perde nella storia della città. La capitale è soprattutto feste ed incontri, quelli che a Madrid non ti scordi come nella conosciutissima plaza de Santa Ana o nel quartiere di Malasana che ha nella plaza Dos de Mayo il luogo di ritrovo per i giovani più stravaganti. Si passa poi dalle più “normali” plaza Mayor, la Gran Via, calle del Prado, il paseo della Castellana, Las Vistillas e Arguelles dove brulicano gli studenti, sino alla zona gay di Chueca. Si canta e si suona poi tra i bar di Salamanca e le band improvvisate di Huertas, sino a trovare il cuore della notte nelle discoteche concentrate tra Malasana, Chueca, Lavapies e la Glorierà de Bilbao. Da non perdere poi la zona sotto la città universitaria, dove le notti degli studenti rappresentano qualcosa di speciale, con Argüelles e Moncloa che vivono sino all’alba. Per i veri amanti del divertimento è un “must” visitare il Teatro Kapital che, con i suoi sette piani, offre tutti i tipi intrattenimento immaginabile, mentre a chi vuole una discoteca da “paura” è sconsigliatissimo il Pacha (catena mondiale del disco-divertimento) e il Joy-Teatro Eslava, meta preferita dei Vip. Plaza Major resta il fulcro della notte madrilena, una notte di “fuego” e di improvvisazione, dove è praticamente impossibile non farsi coinvolgere dal “calor latino”. Madrid è una città da vivere, con una notte nata per sognare.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Madrid me mata!