MAGIX Melody Maker: suonerie fai da te

C’è infatti una notevole differenza tra l’ascoltare il suono sintetizzato di un cellulare che mima la melodia della “Nona di Beethoven” e un campionamento audio di una sua esecuzione orchestrale. Attualmente il mercato delle suonerie si divide in due principali categorie: monofoniche e polifoniche. Entrambe si basano su tecnologia MIDI, una sorta di spartito musicale che viene riprodotto da strumenti virtuali, ma si differenziano per il numero di strumenti, soltanto uno per quelle monofoniche, sedici per quelle polifoniche. In comune entrambe le versioni hanno però la scarsa qualità del suono e l’impossibilità di eseguire suoni “reali” e voci. Negli ultimi mesi sono apparsi modelli di nuova generazione che, almeno per quelli di punta, sono in grado di riprodurre audio in formato reale (wav, mp3, amr) e una volta collegati ad un pc con un cavo o sistemi senza fili, possono importare, esportare e condividere i file multimediali nei formati più comuni. MAGIX melody maker risponde all’esigenza sempre maggiore di personalizzare il proprio telefono cellulare attraverso la realizzazione di suonerie in formato reale. Sempre più giovani, ma anche meno giovani, appartenenti a tutte le categorie sociali si sono fatti contagiare dalla moda dilagante delle suonerie. La parola d’ordine è “personalizzare” il proprio telefonino con le ultime hit, colonne sonore, le canzoni di un’estate o i classici senza tempo, nessun brano musicale riesce a sfuggire al dilagare delle suonerie. Non si tratta però solo di una moda passeggera, bensì di un vero e proprio strumento per la definizione della propria identità sociale, un modo per comunicare i propri gusti, le proprie preferenze e stile di vita. Sulla scia di questo nuovo fenomeno, nasce MAGIX melody maker che permette, oltre a realizzare una suoneria audio in formato reale, di ottenere una suoneria personalizzata del proprio brano preferito, scegliendo esattamente quale parte si desidera riprodurre e senza essere così costretti ad acquistare suonerie “preconfezionate”. Con MAGIX melody maker è possibile creare una versione speciale del brano prescelto aggiungendo nuovi elementi ed effetti e realizzando così una suoneria unica ed originale. Con una spesa al di sotto dei 30 euro si dispone di un software che permette di realizzare un numero illimitato di suonerie, con un notevole risparmio economico, soprattutto per chi ama cambiare spesso la propria suoneria, il cui costo va solitamente dagli 1 ai 3 euro circa. MAGIX melody maker mette a disposizione 4 tracce stereo sulle quali è possibile importare qualsiasi materiale audio: brani in formato mp3, tracce di CD audio, registrazioni effettuate a mezzo microfono, loop musicali, rumori. E’ necessario selezionare la parte del brano che si desidera trasformare in suoneria e, volendo, è possibile aggiungervi numerosi effetti. Qualsiasi materiale può infatti essere rielaborato per mezzo di numerosi effetti audio come echi, riverberi, equalizzatori, compressori filtri e distorsori, che permettono di produrre brani completamente nuovi. Una volta terminata questa operazione si procede alla conversione del materiale in formato suoneria e nel suo invio al cellulare. La confezione di MAGIX melody maker contiene, oltre al CD ROM programma, un manuale di avvio rapido, un manuale completo in PDF e un tutorial video e sarà disponibile nei negozi di informatica e della grande distribuzione a partire da fine marzo. Il prezzo consigliato al pubblico è di 29,99 euro IVA inclusa.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > MAGIX Melody Maker: suonerie fai da te