Mai senza Vacanza! Meglio stare a pane e acqua che rinunciare a partire…

vacanze_jugo.it

Potete provare a chiedere  a chiunque e difficilmente troverete qualcuno disposto a rinunciare alla propria vacanza! Ma come si potrebbe d’altronde, è l’unico momento in cui possiamo allontanarci momentaneamente dalla solita routine e dagli stessi problemi asfissianti che ci stressano quotidianamente.

Quando si è in procinto di partire, a meno che la meta non sia sempre la stessa, in caso contrario, la nostra mente reagisce subito in modo positivo, respirando l’aria della scoperta e l’attrazione intrigante del mistero in cui ci  stiamo per avventurare. Inoltrarsi in un viaggio comporta una scelta oculata del luogo, un organizzazione delle tappe, una ricerca attenta sulle strutture a cui affidarsi per sostare, cosa visitare, preventivarsi se necessario a livello sanitario dotarsi di grande senso di adattabilità e spirito temerario, un ’itinerario preciso sul da farsi insomma.

Ma una volta realizzato l’iter da seguire, finalmente resta solo la parte piacevole da viversi: il viaggio!

Come dare torto a tutte quelle persone che lavorano tutto l’anno senza mai una tregua e quasi sopraffatte ormai dallo stress non vedono l’ora di partire? Non si può rinunciare all’unica possibilitàdi potersi rilassare, distrarsi, rigenerarsi nell’anima e nello spirito per poter far ritorno alla vita di tutti i giorni, alla realtà quotidiana in maniera più distesa. Sarebbe disumano, altro che nevrastenici e depressi, non resiterebbe nessuno a una astinenza del genere. Si rinuncerebbe anche a mangiare quasi, si starebbe a pane e acqua ma sicuramente non senza vacanza! Questo è stato sempre un pò il motto dei viaggiatori appassionati, meglio un panino in meno che un viaggio in meno!

Ma la realtà oggi è un’altra purtroppo, sono rimasti in pochi ad avere ancora un lavoro a cui fare ritorno dopo una vacanza, in pochi ad avere ancora una vita normale e dignitosa a cui volersi  ripristinare, oggi c’è chi scapperebbe non per una vacanza ma per una salvezza definitiva…. e non vale solo per noi italiani.

Sembra che nel nostro modo di vedere,  l’estero corrisponda ancora a una speranza per poter cambiare vita , sono molte le mete turistiche che si sono trasformate in mete dove in realtà si vuole emigrare. Le migliori mete estere che offrono lavoro, oltre  le bellezze del posto,  sono: Germania, Regno Unito, Svizzera, Stati Uniti, Australia.

 

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Mai senza Vacanza! Meglio stare a pane e acqua che rinunciare a partire…