Mal di schiena, no a esercizi mirati

Lo studio, pubblicato sul numero di ottobre dell’American Journal of Public Health (AJPH), dimostra come, attraverso un’attività fisica costante e leggera, sia possibile ottenere ottimi risultati nella lotta ai dolori alla zona bassa della schiena. A rivelarlo è Eric L. Hurwitz, assistente professore del dipartimento di epidemiologia alla UCLA School of Public Health. Attraverso l’osservazione di centinaia di persone affette da dolori alla parte bassa della schiena, Hurwitz ha infatti notato che, spesso, esercizi mirati alla zona dolorante rischiano di peggiorare la situazione. Nei circa 700 casi analizzati (per 18 mesi), infatti, i pazienti che hanno partecipato ad attività fisiche leggere hanno ottenuto i risultati migliori, in contrasto con quei pazienti che, invece, hanno sostenuto esercizi di tipo mirato alla parte dolorante. Hurwitz e gli altri ricercatori hanno commentato: "Questi risultati suggeriscono che gli individui con dolori alla parte bassa della schiena dovrebbero evitare esercizi specifici e concentrarsi in attività non mirate per ridurre il dolore e migliorare la propria salute psicologica".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Mal di schiena, no a esercizi mirati