Mala tempora currunt

Digito www.jugo.it per la rituale visita mattutina del sito e, meraviglia delle meraviglie, mi accoglie un desolante messaggio di orrore (scusate, di errore). Da jugomane quale sono, vinco a difficoltà quel disagio annichilente che prelude l’astinenza e mi attacco al telefono. La redazione tace. Un gelido presentimento pervade la mia anima. Un sorso di caffè disgustosamente tiepido non mi provoca alcun conforto. Cerco di riacquistare la calma e passo in rassegna tutte le possibili cause della temporanea (spero) indisponibilità del sito. Neve, gelate, attacco di cracker, bollette non pagate? Rapidamente acquisisco consapevolezza che la mia cultura tecnologica, prossima all’analfabetismo, non mi permette di formulare ipotesi credibili. Neve e ghiaccio non dovrebbero creare disagi alla rete (se non a quella autostradale), i cracker, poi, non saprei riconoscere quelli normali da quelli non salati in superficie… Le bollette telefoniche risultano pagate così come il server che ospita la nostra testata. L’ennesimo tentativo di contattare la redazione ha finalmente un esito positivo: “Redazione Ju…” – “Redazione un corno! Qui non funziona nulla!” apostrofo l’incolpevole interlocutore. “Direttore, dormito male stanotte?” –“Ma come, Jugo è in piena emergenza e voi siete così tranquilli?”. “No problema. Tutto sotto controllo. Si tratta di un attacco di cracker di notevoli dimensioni ai server MySQL. Tramite il bot MySpooler, un gruppo di mascalzoni informatici ha già preso possesso di un vasto numero di server, che, secondo alcuni istituti di rilevazione, stanno crescendo al ritmo di 100 per minuto. Comunque ci hanno assicurato che la situazione sarà ripristinata al più presto”. Stordito, continuo a cliccare sul tasto del mouse ormai rovente (a differenza del caffè) e inaspettatamente riappaiono le rassicuranti ciliegie di Jugo e, in rapida sequenza, tutto il resto della prima pagina. Respiro profondamente. Trangugio quel che resta dell’ormai insulsa bevanda e congedo il redattore fingendo di aver capito cosa sia accaduto. Maledetti cracker! Lo sguardo mi cade su un vassoietto colmo di cornetti (quelli sì) fumanti. Il contatto del palato con la crema calda è quanto mai rassicurante e avvolgente e per un attimo dimentico l’incresciosa (e nebulosa) vicenda. MySQL, MySpooler, cracker…Bah! Mala tempora currunt!

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Mala tempora currunt