Malanni in agguato per i single

A quanto pare i single avrebbero conquistato un posto d’onore nella classifica degli individui a rischio di malanni, accanto alle ben più prevedibili categorie degli anziani e dei bambini. La causa sarebbe da ricercare proprio nel stile di vita non proprio ideale che solitamente conducono. Oltre alla pessima alimentazione, troppo ricca di grassi e povera di vitamine, la maggior parte dei giovani che vivono soli dedicano troppe poche ore al sonno e non trovano dei ritmi stabili. Ad esempio, chi crede che un pasto al giorno sia più che sufficiente, magari accompagnato da un bel aperitivo ad ora di cena, forse non sa che rischia di rimanere a corto di vitamine. Ed è proprio questa mancanza che può rendere una persona più esposta ai fastidiosi malanni di stagione. Ma la soluzione c’è, e vale per tutti, single compresi. Il consiglio è quello di sempre: mangiare tanta frutta e verdura di stagione, magari spremuta o frullata. Ma non basta, occorre infatti anche tenere d’occhio l’apporto di grassi. Questi ultimi rischiano infatti di debilitare l’organismo rendendolo maggiormente vulnerabile agli attacchi esterni. Nella classifica degli elementi che favoriscono raffreddore e influenza è proprio la scorretta alimentazione a farla da padrone. Almeno per il 37% degli specialisti che hanno partecipato all’indagine dell’Osservatorio Federsalus. A seguire troviamo gli sbalzi termici (23%), gli stili di vita irregolari (19%) e la frequentazione di posti affollati (11%). Il 60% dei medici conviene comunque che un’alimentazione corretta sia un ottimo metodo di prevenzione. Un problema rilevante, almeno per il 74% dei partecipanti all’indagine, è quello legato alla diffusione di luoghi comuni totalmente infondati. Tra questi troviamo la credenza che con il freddo sia meglio consumare cibi grassi. Un’idea priva di basi scientifiche ed anzi, come detto sopra, contrastata dai nutrizionisti. Lo stesso vale per chi pensa che basti coprirsi un po’ di più o che lo stile di vita o l’essere fumatore non interferisca con le nostre difese immunitarie. Ultimo ma non meno importante mito da sfatare, è quello che prevede per chi ha la febbre di dover rimanere in camera con le finestre chiuse. Ovviamente, non è così. Per tutti i single ora non rimane che correre ai ripari: o si abbandona quello stato idilliaco che rappresenta lo stare soli o, e forse questa è la soluzione meno traumatica, si corre al supermercato e si compra qualche chilo di arance.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Malanni in agguato per i single