Management del tempo ovvero come ottimizzare la giornata

tempo_jugo.it

Gli ultimi dati statistici sull’argomento rivelano che ben l’80% delle persone (la maggior parte donne) confessano di desiderare una giornata di ventotto o ventinove ore, talmente sono gli impegni da affrontare ogni giorno. L’incapacità di portare a compimento tutte le incombenze non solo costringe ad andare sempre di fretta ma genera stress e un grande senso di insoddisfazione per non essere riusciti a centrare l’obiettivo. E la lista delle cose da fare per l’indomani si allunga inesorabilmente.

Premesso che ogni impegno va rispettato, che i figli hanno bisogno delle giuste attenzioni e che il partner e gli amici non vanno trascurati, ecco di seguito alcuni consigli per ottimizzare la propria giornata e ritagliare qualche momento di dovuto relax per sé: un vero e proprio management del tempo.

Innanzitutto, imparare a organizzarsi. Preparare la lista di ciò che c’è da fare, stabilire priorità e pause e annotare tutto su un’agenda. Cominciare con l’assolvere i compiti più gravosi e depennarli man mano, aiuterà a sentirsi efficienti e soddisfatti.

Approfittare dei tempi di attesa. L’occasione giusta per sfogliare la propria rivista preferita o terminare il capitolo di quel libro iniziato da tempo si può trovare mentre si attende il proprio turno dal medico o dal parrucchiere oppure durante il tragitto in autobus o in treno per andare al lavoro.

Programmare la spesa. Annotare per due o tre giorni di seguito tutto ciò che manca in casa e pensare in anticipo ai menù di pranzo e cena permetterà di concentrare gli acquisti in un unico momento, evitando di recarsi al supermercato ogni giorno. Si può scegliere di dedicare un pomeriggio alla settimana alla gestione della casa, raggruppando le commissioni e approfittando dell’uscita per andare a pagare le bollette, recarsi in banca, in lavanderia o al lavaggio auto.

Pianificare al meglio le faccende domestiche. Preparare dei piatti in anticipo consente di ottimizzare il tempo, pulire una sola volta la cucina e gli utensili, utilizzare il forno per cuocere nello stesso momento, ad esempio, l’arrosto con patate per la sera e la parmigiana per l’indomani. Utilizzare un ottimo ammorbidente per il bucato (ed escludere centrifughe troppo vigorose) eviterà di stirare tutta la biancheria per la casa, l’intimo, i pigiami, l’abbigliamento sportivo.

Incontrare le amiche. Mettere a turno la propria casa a disposizione o decidere di incontrarsi un paio d’ore al parco, permetterà di godere indisturbate della reciproca compagnia mentre i figli giocano tra di loro.

Cercare di fare sport in contemporanea con i figli o con il partner. Si può, ad esempio, approfittare dell’ora di baby nuoto per partecipare ad una lezione di acquagym o di quella di hip hop dei ragazzi per un’ora di fitness o semplicemente uscire tutti insieme per una passeggiata in bicicletta.

E imparare a dire di no. Un perfetto management del proprio tempo consentirà di non rinunciare a quell’appuntamento dall’estetista fissato un mese prima solo per fronteggiare l’ennesimo imprevisto. Delegare gli altri familiari, imparando a chiedere aiuto e collaborazione. E ritagliarsi un paio di ore alla settimana tutte per sé. Ad esempio la domenica, dopo il pranzo con i nonni, si può chiedere la loro disponibilità a rimanere con i bambini, in modo da potersi concedere un po’ di riposo, dedicarsi ad una manicure o telefonare alle amiche o alla cugina lontana.

 

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Management del tempo ovvero come ottimizzare la giornata