Marbles Live: imperdibili Marillion

"Marbles Live" presenta, infatti, una lineup composta dallo stesso Hogarth (voce), Steve Rothery (chitarra), Mark Kelly (tastiere), Pete Trewavas (basso) e Ian Mosley (batteria). L’album rappresenta anche un segno di continuità nel legame che da anni unisce la band all’universo Internet. Dalla "raccolta fondi" del 1997 e da "Marillion.com" (1999) di tempo ne è passato, ma pare che la Rete sia sempre al centro delle attenzioni di Hogarth & Co. Così, anche per “Marbles Live”, i Marillion hanno pensato ad un omaggio speciale per l’utenza Internet: la release scaricabile da iTunes comprende la bonus track "Genie (Live)". In "Marbles Live" c’è poi da segnalare una piccola imperfezione compiuta in fase di registrazione, ma che rischia seriamente di diventare una di quelle "chicche" capaci di esaltare i più grandi aficionados: il brano "The Damage" e "Marbles IV" appaiono entrambe nella stessa traccia, la numero nove. Questa la tracklist completa di "Marbles Live": The Invisible Man; Marbles I; You’re Gone; Angelina; Marbles II; Don’t Hurt Yourself; Fantastic Place; Marbles III; The Damage / Marbles IV; Neverland; Estonia.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Marbles Live: imperdibili Marillion