Maria De Filippi: Amici su Sky, paure e peccati di gioventù

Maria De Filippi ad Amici

Manca poco alla fine di Amici 11 e tutti i riflettori sono puntati sull’Arena di Verona, dove venerdì 18 e sabato 19 maggio andrà in scena la finale per cantanti e Big (i ballerini hanno già il vincitore). Per la conduttrice Maria De Filippi si tratta della fine di una lunga stagione televisiva, vissuta in mezzo ai ragazzi del talent show che dal prossimo anno potrebbe cambiare casa. A confermare le voci di un possibile passaggio di Amici su Sky è stata la stessa Maria a Vanity Fair: “Non nego di aver avuto contatti con Sky, ma per ora non considero la loro offerta un’alternativa a Mediaset… - spiega la conduttrice sul nuovo numero della rivista – Me ne andrei se, a parità di mezzi, mi rendessi conto che con Piersilvio non c’è più sintonia perfetta e fiducia piena…”. A proposito di alternative a Mediaset, Maria De Filippi si sbilancia: “La Rai? Perché no?… La7? Non mi piace l’aria snob che c’è lì. Mi vedono come l’Anticristo, perché dovrei andare e sperare che cambino idea?”.

L’imminente finale di Amici 11, trasmissione tra le più longeve e amate dai giovani, fa anche da spunto a una riflessione. Com’era Maria qualche anno fa? Tutto e il contrario di tutto, almeno a giudicare dalle confessioni su Vanity Fair. Educata in maniera abbastanza severa, per sua stessa ammissione, Maria rivela: “Volevo addirittura fare la suora, pregavo sempre”. Poi non andò proprio così: “Ne ho combinate davvero tante - ricorda la conduttrice -. Se uscivo con gli amici, per smollare i freni inibitori bevevo tantissimo. I miei weekend a Cervinia erano pieni di Negroni, vodka lemon e tequila boom boom. Oggi sono astemia. Smisi quando un giorno, al bar delle guide dove andavo ogni sera, ordinai un caffè. Il barista mi chiese se volevo la correzione: erano le 11 di mattina”.

Tornando all’idea di farsi suora, qual è oggi il rapporto tra Maria De Filippi e la Fede? Oggi crede ancora? “Sì. Ma non posso andare in chiesa perché sono sposata con un uomo divorziato (Maurizio Costanzo, ndr). Al matrimonio di mio fratello, dopo avermi confessata, il prete mi negò il permesso di fare la comunione. È una cosa che patisco molto”.

Ormai abbandonati i progetti da suora, Maria ha ancora qualche sogno da realizzare: “Andare a New York - spiega nell’intervista -. Non ci sono mai stata perché ho paura di volare, mi prende la tachicardia… In questi anni ho sviluppato paure di ogni tipo: in auto ho il terrore dei ponti, e dei camion”.

A proposito di paure, sorge spontanea la domanda su quel che ha passato dopo l’attentato di via Fauro, a Roma, in quanto quel giorno Maria era seduta in auto al fianco di Maurizio Costanzo. Come ha superato quell’esperienza? “Con un lungo periodo di ipnosi… Avevo paura di tutto. A un certo punto mi feci promettere da Maurizio che non avrebbe mai più parlato dell’argomento”.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Maria De Filippi: Amici su Sky, paure e peccati di gioventù