Maturità 2007: bocciati 6 studenti su 100

Quest’anno sono inoltre diminuiti i voti alti. Il numero di studenti con una votazione superiore a 90 è sceso dal 20 al 17% e quelli con 100 sono diminuiti dal 9,7 al 7,5%. La fascia compresa tra 61 e 80 è invece passata da 51,6% al 54,6%. A proposito di voti, dobbiamo poi segnalare che i più bassi sono stati assegnati per la seconda prova scritta. Tra le curiosità legate alla maturità 2007, c’è invece la conferma del vantaggio femminile in termini di risultati e di regolarità dei percorsi, anche nelle eccellenze. Le ragazze hanno infatti voti più alti dei loro coetanei: nel caso dei 60, le ragazze sono il 9,1% contro il 15,9% dei ragazzi; nel caso delle votazioni tra i 61 e i 70, le ragazze sono il 25,9% contro il 34,4% dei ragazzi.I risultati delle ragazze crescono a partire dalle votazioni 71-80 fino alle votazioni massime ed eccellenti: sono il 25,4% contro il 23,9% tra i 71 e gli 80; il 18,4% contro il 13,1% tra gli 81 e i 90; l’11,9% contro il 7,2% tra i 91 e i 99. Sono, infine, l’8,6% contro il 4,8% nei 100; e lo 0,8% contro lo 0,6% nelle lodi.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Maturità 2007: bocciati 6 studenti su 100