Maturità 2010: il colloquio orale, poi le vacanze

Per i maturandi si tratta dell’ultima prova, quella che precede il giudizio finale e le sospirate vacanze. La durata media del colloquio è di circa 40 minuti, anche se l’esperienza insegna che molto dipende dall’orario di entrata e dal livello di stanchezza della commissione stessa.Ad ogni modo, lo studente può subito "impressionare" i docenti presentandosi lucido e preparato alla prova, magari accompagnato da una scaletta multidisciplinare sugli argomenti che intende affrontare e con un tema di partenza ben chiaro nella mente. A tal proposito, fondamentale diventa la tesina, specie se strutturata in forma multimediale.Dopo gli argomenti concordati, da sapere assolutamente senza incertezze, si passa poi alle domande libere della commissione e a quesiti sulle materie dell’ultimo anno. Infine, una raccomandazione: scaricate le prove sin qui svolte e comprendete eventuali errori, i professori vorranno comprendere se avete colmato le vostre lacune.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Maturità 2010: il colloquio orale, poi le vacanze