Maturità? Dipende tutto da un gene

A dare delle basi più
solide agli studi sul complesso processo che porta alla maturità, arriva invece
una ricerca di Carl Thummel della University of Utah a Salt Lake
City. Pubblicata sulla rivista specializzata ‘Cell’, la sperimentazione ha
permesso di identificare per la prima volta un gene che controlla proprio
l’evoluzione della maturità. Denominato ‘DHR4′, il gene sarebbe infatti
direttamente coinvolto nel processo che porta gli individui dalla fase infantile
a quella adolescenziale. E’ stato dimostrato come DHR4, ‘isolato’ nel moscerino
della frutta ma presente anche nell’uomo, sia responsabile del passaggio che
trasforma la larva in un insetto adulto. I ricercatori hanno verificato che,
quando il gene non funziona correttamente, la fase della maturità arriva
precocemente. Se DHR4 funziona in maniera ridotta, la metamorfosi delle larve
avviene infatti in appena un giorno, contro i normali tre o quattro. Nei
moscerini della frutta, probabilmente, esso agisce sulle risorse energetiche,
modificando la regolazione dell’apporto calorico che controlla la trasformazione in pupa e
poi in  insetto adulto. Naturalmente, il funzionamento di DHR4
nell’organismo umano è completamente differente, ma la scoperta apre senza
dubbio nuovi orizzonti nella ricerca sui problemi legati alla fase della
pubertà.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Maturità? Dipende tutto da un gene