Maturità: dopo italiano c’è la seconda prova

Venerdì 26 giugno sarà poi la volta della seconda prova, quella che a parere di molti è la più temuta. Dopo il toto-tema, ecco allora che impazza la ricerca su Internet delle tracce di latino, quest’anno al liceo Classico, con Plinio Il Giovane sempre favorito, ma con Marco Tullio Cicerone, Seneca e l’ostico Tacito tra i possibili outsider.Ricordiamo che, oltre il latino al classico, la seconda prova propone la matematica allo Scientifico, la lingua straniera al Linguistico, pedagogia al Pedagogico, elementi di architettura all’Artistico. Passando agli Istituti Tecnici e Professionali, troviamo economia aziendale per l’Indirizzo Ragionieri, tecnologia delle costruzioni per l’Indirizzo Geometri, informatica generale e applicazioni gestionali nei Tecnici Commerciali per programmatori, lingua straniera nei Periti aziendali e Corrispondenti in lingue estere, sistemi elettronici automatici per l’Indirizzo Elettronica e Telecomunicazioni.Disegno, progettazione e organizzazione industriale saranno poi all’Indirizzo Meccanica, tecnologie chimiche industriali, principi di automazione e di organizzazione industriale per l’Indirizzo Chimico. Tutte le materie d’esame sono comunque disponibili sul sito del Ministero, dove sono state inoltre pubblicate le tracce della prima prova di italiano di giovedì 25 giugno.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Maturità: dopo italiano c’è la seconda prova