Maturità: una buona colazione prima dell’esame

Tutti gli interessati dovranno infatti aspettare fino alla metà di luglio per godersi le meritate vacanze, e fino a quel momento si barcameneranno tra libri e notti insonni, col rischio di arrivare alla mattina stanchi e affaticati, proprio in un momento in cui invece è necessario mantenere la concentrazione per ore.Cosa mangiare quindi a colazione per aumentare e mantenere costante l’attenzione? A rispondere alla domanda, sollecitato dall’azienda Kellogg’s,
è il Prof. Claudio Maffeis, Professore Associato di Pediatria all’Università di Verona."Gli adolescenti o forse meglio dire i giovani adulti – spiega Maffeis – hanno l’esigenza di ottenere il massimo da loro stessi in termini di performance mentale per chiudere al meglio il ciclo degli studi superiori. Una recente ricerca norvegese condotta su 7.343 adolescenti ha riportato la stretta associazione tra consumo della colazione al mattino e rendimento scolastico. A parità di struttura familiare, livello socio-culturale dei genitori, fumo e "dieting", chi consuma poche volte o mai la colazione al mattino ha un rischio 3 volte più elevato di avere scarsi risultati nei test di verifica degli studi". "Pertanto – conclude l’esperto – una buona colazione a base di cereali, latticini, e frutta è particolarmente indicata per tutti gli studenti, soprattutto in questa occasione di stress".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Maturità: una buona colazione prima dell’esame