MEI 2008: grande festa per 30 mila persone

Gli oltre trecento stand e gli eventi che hanno avuto per protagoniste altrettante band hanno permesso di consegnare agli annali un’edizione storica per numeri e qualità. Un undicesimo appuntamento culminato con la consegna dei Pimi – Premio Italiano Musica Indipendente. Ad aggiudicarseli sono stati i campani A Toys Orchestra con "Technicolor Dreams" (miglior album indipendente), Nada come più votata sul sito web Rockstar.it e Mario Biondi, premiato con M&D per "Handful of soul", album più venduto nell’intero circuito indipendente. Premiati al Mei anche gli Zero Assoluto con "Svegliarsi la mattina" (mp3 più venduto della stagione 2006-2007), gli House Keepers ("Feel da feeling" è il vinile più venduto) e Checco Zalone per "Una squadra fortissimi" (brano più scaricato sul mobile nel 2006-2007). I MiceCars, con "I’m The Creature", si sono poi aggiudicati la nuova edizione del Premio Fuori dal Mucchio, per il miglior album d’esordio pubblicato nella ultima stagione discografica, i Giardini di Mirò il titolo di miglior gruppo indipendente dell’anno, Moltheni quello per il miglior solista, i Tetes de Bois per il miglior tour e i Diaframma per la migliore autoproduzione.Radiofandango è la migliore etichetta discografica indipendente dell’anno, Giulio Favero il miglior produttore artistico al lavoro con Teatro degli Orrori, Super Elastic Bubble Plastic e One Dimensional Man, e Giovanni Gandolfi, quale miglior produttore discografico per le sue produzioni di qualità con la Unhip records, come i Disco Drive e i Settle Fish. Rivelazioni dell’anno per l’indie rock sono Canadians, Teatro degli Orrori e LNRipley, mentre tra le Rivelazioni dell’anno per l’indie pop si segnalano The Second grace, Vanilla Sky e Khorakhanè. A Nesli, fratello di Fabri Fibra, il premio della rivista XL all’artista Hip Hop dell’anno. Per quanto riguarda il PIVI, Premio Italiano Videoclip Indipendente, questo è andato a Mozukin, produttore e regista di "Stoned" di Herself. Il premio al miglior montaggio è andato a Gianluca Zenone per il video "Hypocrisymn" dei Mallary Switch, il premio alla Miglior Fotografia a Ivan Vania per "Stupid Desires" di Lara Martelli, il premio per il Miglior Soggetto a Massimo Bonelli e Luca Granato per "Mondocellofan" degli Alibìa e il premio per la Miglior Regia a Postodellefragole per il video "Nessuno" di Robertina e Gattociliegia Vs il grande freddo, a cui è andato anche il premio speciale assegnato da Qoob TV. Tra gli altri riconoscimenti, il Future Film Festival ha premiato "Luna in piena" di Nada, con la regia di Francesco Cabras e Alberto Molinari, per i migliori effetti speciali. A Roberto Angelini, per il videoclip di "Dicembre", è andato il Premio Musicanimata per il miglior videoclip d’animazione. Il Premio Speciale Nat Geo Music, canale satellitare di National Geographic, è andato a "Portami via" di Rosario di Bella.L’organizzatore Giordano Sangiorgi ha dichiarato: "E’ stata una grande edizione del MEI, che con la presenza di tutti i rappresentanti della nuova discografia, si segnala ormai come uno degli appuntamenti musicali più importanti in Italia, una tappa fondamentale di tutta la scena musicale italiana, grazie anche all’affermazione del PIMI e del PIVI, i due premi ufficiali della manifestazione".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > MEI 2008: grande festa per 30 mila persone